La marinatura è una miscela formata da una parte acida e una grassa, con l’aggiunta di aromi, nella quale immergerete la carne prima di una grigliata. Grazie alla marinatura, la carne acquisirà un sapore intenso e durevole, ottenendo una morbidezza mai avuta prima. È importante, però, conoscere i tempi: ecco una semplice guida che potrà esservi d’aiuto

Tagli molto grandi di carne: 24 ore

Ad esempio, punta di petto intera e costole grandi, spalla di maiale, coscio di agnello, tacchino e cappone

Tagli grandi di carne: 10-16 ore

Come, filetto di manzo o maiale, lombo di maiale, coscio spaccato di agnello e carré di agnello, pollo intero, pesci grandi interi

Tagli di carne di media-piccola grandezza: 6-8 ore

Per esempio, bistecche di controfiletto, bistecche di maiale tagliate doppie, mezzi polli o quarti di pollo, pesci piccoli interi

Altri tagli di carne di media-piccola grandezza: 2-4 ore

Ossia, fettine di manzo, bistecche di agnello e maiale, petti e cosce di pollo con pelle e ossa, bistecche di pesce; ma anche tofu, funghi portobello e altre verdure

Tagli piccoli di carne: 30 minuti-1 ora e mezza

Come, saté, gamberi, scaloppe di pollo (petti di pollo tagliati sottili) e simili